• FameLab 2012, il ricercatore che fa parlare la scienza

    Autor(ka): dn. 27 lipca 2012
    Un nuovo modo di parlare della scienza ai non esperti: ecco il significato del premio FameLab. Fintantoché a tavola non dovremo porgere l'estremo saluto al pane o alla birra, il suicidio delle cellule di lievito dovrebbe interessare solo gli addetti ai lavori. Non la pensa così il giovane ricercatore Didac Carmona-Gutiérrez, vincitore del premio.
  • Quando la realtà diventa un film dell'orrore

    Autor(ka): dn. 21 lutego 2012
    Dopo il secondo posto conquistato da un film ungherese alla Berlinale 2012, anche noi di cafebabel.com abbiamo scoperto un piccolo capolavoro del cinema magiaro. Pochi film si prestano a così tante interpretazioni come la seconda pellicola del regista trentatreenne György Pálfi, "Taxidermia", realizzata nel 2006.
  • L'Europa e l'università dell'amore

    Autor(ka): dn. 10 lutego 2012
    La mancanza d’amore che ha caratterizzato l' Europa del 2011 potrebbe costare cara al vecchio continente. L'inizio del 2012 è allora il momento giusto per iscriversi a un seminario della University of Love.
  • Eurofestival, vita notturna e calcio spettacolo per l'Azerbaigian

    Autor(ka): dn. 3 lutego 2012
    Dopo la vittoria dell'Azerbaigian all'Eurofestival con il duo Ell/Nikki, molti europei hanno capito di avere nel migliore dei casi ‘poche idee, ma confuse’ sul paese dell’Asia transcaucasica. È allora il momento di dare uno sguardo a questo stato cuscinetto, che per superficie e numero di abitanti è paragonabile più o meno al Portogallo.
  • Generazione Europa: i "Warriors" conquistano le metropoli

    Autor(ka): dn. 30 stycznia 2012
    In piedi, in fiera posa da vincitori, davanti al sole al tramonto in una anonima città d’Europa. ‘Spartakus' Sergio, Loïc 'Cuor di Leone' o Emmanuelle 'la grande': sono tutti Warriors, giovani pionieri della prima generazione europea,che, se non ha ancora definito in che cosa consista l’identità di cittadini d’Europa, tuttavia questa identità la vive inconsapevolmente tutti i giorni.
  • Anche le giovani europee possono sfondare a Bollywood

    Autor(ka): dn. 22 stycznia 2012
    "Ho la pelle bianca, ed è proprio questo che vuole il pubblico indiano". Durante il suo viaggio in India, una giovane europea si è ritrovata nello studio di produzione di Bollywood Desi Boyz, e ha conosciuto, senza saperlo, il "Tom Cruise di Bollywood", Akshay Kumar.Ecco la seconda parte della sua curiosa avventura.
  • Piccioni: ratti nei cieli d'Europa

    Autor(ka): dn. 4 stycznia 2012
    Perché il simbolo della pace è una colomba? Perché si parla di “piccioncini”? Eppure i modi di dire negativi sui colombi sono più numerosi di quelli positivi. Uno sguardo alla piccionaia linguistica d’Europa.
  • Arriva la circolare Guéant: la Francia chiude le porte agli studenti stranieri

    Autor(ka): dn. 5 grudnia 2011
    La cosiddetta "Circulaire Guéant" sta gettando discredito sulla Francia. Viene da chiedersi: si inserisce in una politica d'immigrazione a lungo termine o è invece pura propaganda elettorale per le presidenziali che si terranno ad aprile 2012? Una strategia giocata sulla pelle degli studenti stranieri, costretti da mesi a fare ritorno a casa propria.
  • Cyril Tuschi: "Non ho paura. Sarò a Mosca per la prima di Khodorkovsky"

    Autor(ka): dn. 24 listopada 2011
    Il 17 novembre usciva nei cinema tedeschi il thriller documentario Khodorkovsky. In questa intervista, il regista berlinese Cyril Tuschi parla della guerra di potere tra Vladimir Putin e gli oligarchi, del più famoso dei detenuti russi, di giustizia pilotata e del colpo di fortuna che ha reso possibile l’impossibile: parlare con Khodorkovsky in persona.
  • GPS: chi è questa donna che mi dà ordini?

    Autor(ka): dn. 16 listopada 2011
    Perché i navigatori GPS hanno una voce femminile, e perché gli uomini al volante di una BMW non riescono ad accettarlo? Per il maschio tedesco, l’incubo si presenta così: salito in macchina e programmato il navigatore, mette in moto, mentre il piccolo aiutante cerca la rotta giusta – e poi -orrore!- sente una voce femminile: “La rotta è stata individuata.