• Narcisi digitali, non lo siamo tutti?

    Autor(ka): dn. 23 maja 2013
    Una cruda invettiva contro l'uso meticoloso, perenne e snervante dei social network per fini di dubbia utilità, accompagnata da una descrizione puntigliosa dei comportamenti più diffusi, delle personalità facebookiane più fastidiose e dei profili Twitter su cui le pubblicazioni si susseguono più frequenti e infestanti delle piogge acide.